giovedì 7 marzo 2013

Di scelte felici, mare e una ritrovata versione di me stessa

avrei tanto da dire.
tante piccole cose importanti, come l'aggiornamento sullo spannolinamento di pupone, o il sedere sempre rosso di nanetta, o ancora meglio il fatto che sta per camminare da sola, oppure il nuovo asilo, no, scuola dell' infanzia di pupone, il suo linguaggio sempre più preciso eppure divertente...
ma c'è qualcosa che preme più delle altre, qualcosa che mi sale in gola direttamente dalla pancia quando, come oggi, esco di casa e c'è un gran sole, e si comincia a sentire l'odore dei gelsomini e da lontano arriva persino quello del mare.
che gran cosa abbiamo fatto a venire qui.
io che avevo paura di perdere la mia identità, di tornare ad essere avviluppata dal ruolo di figlia e sorella, proprio io sto rinascendo. tutto mi sembra possibile quando la mattina presto esco di casa con un pupone chiacchierino per portarlo a scuola, e tutto continua a sembrarmi possibile mentre snocciolo le varie attività fino a sera, quando sono stanca ma serena.
sarà il mare vicino, che ti offre sempre quella fuga, quella prospettiva.
sarà andare in spiaggia la domenica coi bambini e vedere pupone rimanere in maglietta e mutande sul bagnasciuga mentre nanetta mangia chili di sabbia....e scorgere in lontananza ma nemmeno tanto i delfini che saltano e salutano i distratti cagliaritani.
sarà il calore della famiglia vicina, o il bel colorito dei miei bambini, o i meravigliosi parchi di Cagliari, oppure il fatto che non vedo quasi più le cose brutte, ma solo quello che spicca per luce e bellezza.
sia quel che sia, siamo felici.
sereni.

e sono felice di ritrovare me stessa. mi ritrovo in una palestra che mi attende per l' iscrizione, nella proposta di un' amica di correre al mare insieme la sera, mi ritrovo nei ritrovati tacchi, in una voglia riscoperta di essere me stessa, non esclusivamente mamma ma mamma prima di tutto e poi anche donna.
che illusione inutile pensare di poter smettere di essere mamma per vestire altri panni...chi é madre lo é anche con tacchi e abitino o mentre lavora come una pazza o mentre, ahi, flirta coi passanti. la vera conquista é scoprire che il fatto di essere madre arricchisce ogni altro aspetto della propria personalità.
rende persino più belle, se si ha la volontà di grattare via la patina grigiastra tipica di chi non ha un minuto nemmeno per stendersi lo smalto o la crema idratante...
sarà la coincidenza del compimento del primo anno di nanetta con l'arrivo di un barlume di primavera, ma sento di star risalendo la china pericolosa che avevo preso.

allora posso dirlo, sottovoce.

forse abbiamo fatto davvero la scelta giusta.
forse abbiamo trovato il nostro posto.

8 commenti:

  1. Cara Giulia,
    che bello sentirti così felice!! non ci crederai ma sono appena tornata da un'uscita in centro con una mia cara amica che adesso vive a Cagliari e stavamo programmando quando andare a trovarla! ho davvero di conoscere la Sardegna e il vostro bellissimo mare;-))

    RispondiElimina
  2. che bello questo racconto! forse allora è vero che quando arrivi "a casa" lo senti!
    Grazie della carica e della fiducia trasmessami..sei contagiosa!
    :-)
    sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara girlin, non so dirti davvero se sia il posto in sè o il fatto che sia casa mia...forse entrambe lecose in diversa proporzione!

      Elimina
  3. Ciao Giulia....è bello leggere questa tua storia e saperti felice soprattutto quando anche io, come te in passato, sto pensando e ripensando di trasferirmi a Cagliari! Non ho nessun legame con la Sardegna ma ne sono rimasto affascinato...e poi, vivo a Milano (ma sono siculo) e quasi non ne posso più di questo cielo sempre grigio e di essere lontano dal mare, della gente sempre di corsa e allora dico: "lo faccio, mi trasferisco"...ma poi la paura di non trovarmi bene, di sbagliare, di sentirmi "isolato" prende il sopravvento...forse tu saprai essermi di aiuto....spero in un tuo consiglio, visto che hai avuto quel coraggio di cambiare vita che io sto ancora cercando...
    Grazie mille...Ros.

    RispondiElimina
  4. Ciao! Ti scopro oggi (grazie a questo vecchio post http://storiesemiseriediunamamma.blogspot.it/2011/05/odio-chiedere-aiuto-preferisco-fare-da.html) e mi sembra di specchiarmi. Una piccola consolazione in un momento di profonda solitudine. Ma non hai abbandonato il blog, vero?

    RispondiElimina
  5. This piece of writing will help the internet people for
    setting up new website or even a weblog from start to end.


    Here is my web-site - Garcinia cambogia xt Review

    RispondiElimina

E' bello scambiarsi le opinioni...o anche solo farsi un saluto... Grazie!